Nato il 4 luglio del 1949, a 14 anni la prima fotocamera a ottica fissa, una Voigtlander Vitoret smarrita qualche anno dopo sul treno che mi portava in vacanza ad Alghero.

Alla fine degli anni 80 la prima reflex, una Nikkormat EL con 50 f/2 e 135f/3,5, ancora in buono stato.

Circa 5 anni fa l'interesse per il digitale e l'acquisto di una Fuji FinePix5000S con la quale mi sono divertito molto, ma che aveva come difetto un notevole ritardo nello scatto.

Per risolvere il problema nel 2008 l'acquisto di una Nikon D200 con MB200, tanto per rimanere in famiglia, venduta l'anno dopo con 9000 scatti in favore della D700, una grande fotocamera, a supporto di un corredo di alcune delle migliori ottiche Nikkor, alle quali ho aggiunto nel dicembre 2009 il nuovo 70/200 VRll.

Mi è sempre piaciuto fotografare, l'ho fatto in maniera discontinua senza predilezione per uno specifico filone, attualmente l'interesse maggiore si è spostato verso i concerti jazz prevalentemente e pop, unendo così due passioni, la musica e la fotografia.

Se qualcuno mi chiedesse cos'è per me la fotografia gli risponderei che è la capacità di saper osservare un fiore, i disegni astratti delle fibre di un tronco adagiato su un prato, il barbone sdraiato davanti ad un portone sul quale è affisso un segnale di divieto di sosta.

Sono le gocce di sudore che scendono come rigagnoli lungo le guance di un trombettista, una bici parcheggiata nei pressi del Conservatorio di Santa Cecilia e le mani di una anziana signora di Scanno intenta al ricamo.

email

lecladep@libero.it

phone

3477694917

loading